Il CSEI Catania - Centro Studi di Economia applicata all'Ingegneria, e' un ente senza scopo di lucro costituito nel 1975, nel quadro dell'intervento straordinario per lo sviluppo del Mezzogiorno, ad iniziativa del FORMEZ, della Cassa per il Mezzogiorno, dell'Università di Catania, della SVIMEZ e della Fondazione Politecnica del Mediterraneo (oggi Fondazione "Emanuele Guggino Picone").
 

Dopo la fase iniziale dedicata all’avvio e al consolidamento della struttura, realizzata con la diretta partecipazione delle istituzioni dell’Intervento Straordinario, il CSEI Catania ha acquisito una sua autonoma configurazione e hanno aderito al Centro diversi organismi pubblici e privati che si occupano della gestione delle risorse naturali ed in particolare delle risorse idriche. Oggi sono soci del Centro, oltre all’Università di Catania e la Fondazione “Emanuele Guggino Picone” (già Fondazione Politecnica del Mediterraneo), diversi organismi pubblici di gestione delle acque e dell’ambiente (ATO della Sicilia, Consorzi di Bonifica ed Aziende Acquedottistiche).
 
Con le leggi n. 234 del 1979, n. 33 del 1983 e n. 36 del 1984 la Regione Siciliana ha riconosciuto lo specifico ruolo del CSEI Catania nello svolgimento di attività di ricerca e formazione nel settore dell’ambiente.


Il Centro ha operato al servizio dell’Intervento Straordinario per il Mezzogiorno ed opera al servizio della Regione Siciliana, delle altre Regioni meridionali e dei propri Soci ed offre inoltre a enti pubblici e privati le proprie competenze per lo svolgimento di attività di ricerca, formazione e assistenza tecnica nelle aree di interesse del Centro medesimo.


Finalità del CSEI Catania è di contribuire a promuovere lo sviluppo socio-economico del Mezzogiorno d’Italia nell’area della gestione delle acque, dei sistemi di disinquinamento dell’ambiente idrico, dei sistemi di tutela dell’ambiente dall’inquinamento e in generale nell’area della gestione delle risorse naturali. Nelle suddette aree, il Centro si pone come organismo di servizio delle Regioni e degli Enti locali. Per perseguire tale finalità il CSEI Catania svolge attività di ricerca applicata, di formazione e di assistenza tecnico-organizzativa orientate allo sviluppo delle capacità operative e innovative degli organismi pubblici e privati che nel Mezzogiorno operano nell’area delle risorse naturali (acqua, ambiente e agricoltura). Tali attività si concentrano nell’assistenza scientifica e organizzativa per la pianificazione di programmi formativi, di assistenza tecnica per la gestione di servizi, di partecipazione ad attività di ricerca.
 


 
The CSEI Catania (Centro Studi di Economia Applicata all’Ingegneria di Catania) is a no-profit organization founded in 1975 with the support of University of Catania and many other national and local agencies.
 
Since its foundation, CSEI Catania has carried out research, education and technical assistance on management and conservation of environmental resources (mainly water resources) and its main aim was to transfer the results of research activities to personnel of regional and national agencies of Southern Italy involved on the management of the environmental resources.
 
CSEI Catania has carried out research in the field of agricultural and forest hydraulics covering mainly agricultural reuse of urban wastewater, on farm and collective irrigation, the hydrology of small mountainous catchments and mountain stream restoration.
 
In the last few years, CSEI Catania has cultivated an ever-increasing interest in urban wastewater reuse problems with particular reference to storage and irrigation modalities to minimize the health risks. Through field and laboratory work carried out within national programmes, CSEI Catania staff has developed specific competence in the field of urban wastewater reuse and established link with many international institutions.